A Piazza Italia un focus su nutrizione e longevità con la Fondazione Valter Longo, l'European Longevity Institute e la Federazione Nazionale degli Ordini dei Biologi

creato da Stefano Perri pubblicato 2024/05/29 10:32:29 GMT+2, ultima modifica 2024-05-29T10:32:29+02:00
Assemblea pubblica, alla presenza di tecnici e studiosi, in occasione della giornata dedicata allo studio randomizzato sul ruolo della nutrizione che sposa la scienza e la dieta dei centenari calabresi

La Città Metropolitana di Reggio Calabria ha patrocinato l’evento “La Calabria: terra di ultracentenari con la dieta della longevità”, nato dalla collaborazione tra la Federazione nazionale degli Ordini dei Biologi e l'European Longevity Institute, per presentare lo studio della “Fondazione Valter Longo” che, sul territorio reggino e, in particolar modo, nel Comune di Varapodio, sta indagando effetti e correlazione della nutrizione sulla longevità della popolazione.

Nel corso di un’assemblea pubblica, tenutasi in Piazza Italia, sono stati presentati i dati dello screening alla presenza Antonluca Matarazzo, amministratore delegato della Fondazione Valter Longo, Corrado Mammì, Direttore dell’Unità operative semplici di dipartimento Genetica Medica del Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria, del tecnologo alimentare Antonio Paolillo per l’Istituto clinico “De Blasi", di Domenico Laurendi della Fondazione nazionale ordine dei biologi, di Antonella Pellegrino e Chiara Nardone del team scientifico dell’European Longevity Institute della Fondazione Valter Longo, di Orlando Fazzolari, sindaco di Varapodio, e del sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà che ha avuto modo di apprezzare le metodologie dello studio immaginando la possibilità di estendere le indagini scientifiche alle diverse aree omogenee della Città Metropolitana di Reggio Calabria.

Nel corso della giornata, la “Fondazione Valter Longo”, oltre ad informare i cittadini, ha raccolto nuove adesioni allo studio clinico della dieta della longevità.